Come organizzare gli spazi di una cabina armadio

Chiunque ami i vestiti o il design di interni ha, in cima alla propria lista dei desideri, una cabina armadio. Questo luogo, intimo ed elegante, se lussuoso come le cabine armadio realizzate da GF Interiors System può accrescere il valore di un immobile, ma in ogni caso sarà utilissimo per avere sempre ordine in casa. L’importante è che sia coerente con la vostra personalità e lo stile che avete scelto per casa vostra. Che abbiate deciso per una cabina armadio romantica, classica o urban, uno dei fattori più importanti che riguardano una cabina armadio è la sua organizzazione interna. La cabina armadio infatti, oltre a costituire un ambiente che dona ricercatezza ad un immobile, è anche utile per conservare in maniera ordinata i propri abiti. Quando si possiede una cabina armadio non è più necessario fare il cambio degli armadi in base alla stagione, quindi si desidera che tutto sia disponibile e a portata di mano. Per questo motivo, uno degli aspetti che necessita di particolare cura, nella scelta di una cabina armadio, è l’organizzazione degli spazi interni. Continuate a leggere per scoprire i nostri suggerimenti.

Quali sono gli spazi interni di una cabina armadio

Qualunque cabina armadio, dalla più semplice alla più lussuosa, dispone di tanti vani, ripiani, cassettiere e appendiabiti, per riporre in maniera ordinata i propri vestiti e accessori. Le cabine armadio di lusso di GF Interiors System ad esempio mettono a disposizione un’infinità di personalizzazioni interne: cassettiere, portapantaloni, mensole inclinate per conservare le scarpe, con ferma-tacco e profilo di chiusura antiscivolo, appendini, specchiere e tanto altro. Ogni oggetto avrà il suo spazio, a vista oppure a scomparsa. Per capire quali fanno al caso vostro vi consigliamo di soffermarvi a riflettere su quali siano le vostre abitudini e quale l’uso che intendete farne. All’interno della cabina armadio si può mettere di tutto. Una volta che avrete stabilito cosa volete riporre all’interno della cabina armadio, se abiti o valigie, sarà più facile trovare il modo di suddividere lo spazio in maniera ottimale. Se siete donne, probabilmente nella vostra cabina armadio avrete bisogno di riporre abiti lunghi, gonne, giacconi, scarpe, foulard, camicie e borse. Oltre magari a gioielli e prodotti cosmetici. Se invece siete uomini si tratterà soprattutto di pantaloni, giacche, camicie e abiti completi. Oltre naturalmente a cappotti, impermeabili e scarpe.

Appenderia: come scegliere

Una volta che avrete più o meno un’idea della quantità di indumenti che intende appendere, tra pantaloni, giacche e cappotti, potrete stabilire la quantità di appenderia da inserire nella cabina armadio. Bisogna tenere in considerazione che i capi appesi prevedono spazi di grandi dimensioni, con barre e grucce sulle quali è possibile appendere sia capi lunghi che corti. Grazie a una cabina armadio avrete l’impressione di avere un’intera boutique a vostra disposizione.

Capi piegati: cosa vi serve

I capi piegati, all’interno di un guardaroba, sono tantissimi di solito. Questi possono essere organizzati in vari modi, su ripiani a vista oppure in cassettiere e piani estraibili. Se nella vostra cabina armadio volete conservare anche tutti quei capi che usate meno frequentemente, maglioni molto pesanti, giacche da montagna o altro, vi consigliamo di sfruttare i piani alti, più difficilmente raggiungibili.

Gli accessori: dove riporli

Gli accessori sono sempre difficili da trovare quando se ne ha bisogno. All’interno di una cabina armadio potrete però avere a disposizione diverse soluzioni: cassetti con piccoli vani, scomparti per tenere in ordine oggetti di piccoli dimensioni, appendini con ganci, aste o barre multifunzione. In questo modo potrete tenere in ordine orologi, collane, anelli, orecchini, occhiali da sole ma anche il vostro make up.

Borse e cappelli: la soluzione migliore

Per conservare in ordine, senza rovinarli, borse e cappelli, potrete utilizzare sia dei semplici ripiani che appendini posizionati sulle parti. In questo modo, soprattutto se si trovano agli angoli della vostra cabina armadio, non occuperete troppo posto e potrete conservare tutto in ordine. Questi infatti hanno un ingombro minimo, ma occorre posizionarli in modo che siano facili da scegliere e da raggiungere. Un ripiano alto potrebbe essere scomodo se desiderate avere tutto a portata di mano.

Le scarpe: come tenerle ordinate

Nella cabina armadio una sezione, molto importante, deve essere dedicata alle scarpe. Per tenere le scarpe in ordine potete organizzarle su ripiani orizzontali, che potranno essere sia fissi che estraibili, oppure su ripiani inclinati. L’aspetto positivo di una cabina armadio è poter avere le scarpe in bella vista, tutte a vostra disposizione. Alcune soluzioni offrono diverse tipologie di ripiani per i vari formati di scarpe: più basse, più alte, stivali e così via. Vi consigliamo di riporre in alto quelle che utilizzate di meno. Se avete scarpe che utilizzate poco, o raramente, potete riporle all’interno delle scatole. Questo donerà alla vostra cabina armadio ancora più ordine.

Cosa non può mancare

Come abbiamo potuto vedere, una cabina armadio è davvero funzionale se al suo interno ogni oggetto ha una sua collocazione. Al suo interno ci si provano vestiti e si sceglie il look da indossare, quindi gran parte del suo fascino è dato anche dal fatto che in una cabina armadio si respira un’atmosfera accogliente e confortevole, oltre che ordinata. Non dovranno mancare gli specchi, sia a figura intera che a mezzo busto o solo per le scarpe, in base allo spazio che avete a disposizione. Inoltre, ci saranno ripiani fissi o estraibili sui quali appoggiare gli abiti e pouf o piccole sedute imbottite da utilizzare per allacciarsi le scarpe.